Ristoranti e Trattorie rivista di informazione. Testata giornalistica in corso di regitrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti.Web Mouse Consulting Tutti i diritti riservati
Ultime Notizie:
Strip Sinistra
Strip Destra
NEWS & CURIOSITÀ
Il cibo da strada: il Panino con il Lampredotto
pubblicato il 01/02/2013 20:55:35 nella sezione "News & Curiosità"


Il cibo da strada: il Panino con il Lampredotto
di Laura De Vincentis

Quando si parla di tradizioni gastronomiche, la Toscana può vantare innumerevoli specialità, praticamente in ogni tipo di pietanza o portata, per non parlare dei vini. Però c’è un particolare tipo di cibo di cui forse si parla poco, ma che è molto importante nella tradizione toscana, oltre ad avere un posto di rilievo nelle tradizioni un po’ di tutta Italia: il cibo di strada. Quel cibo che si può acquistare in strada, presso rivenditori ambulanti, o con “negozi” improvvisati ed essenziali, e poi si può anche consumare continuando la propria passeggiata.
Parlare del cibo di strada vuol dire di parlare della storia italiana, e addentrarsi nelle tradizioni della penisola. Dall’antica Roma, per proseguire nel Medioevo fino all’Età Moderna, le classi popolari urbane vivevano gran parte della giornata per strada, dove consumavano i loro pasti comprando prodotti in botteghe o da venditori ambulanti.
A Firenze ancor oggi i panini imbottiti di lampredotto sono venduti per strada.
Il Lampredotto non è cibo da turisti, è cibo fortemente legato alla tradizione culinaria fiorentina dove si esalta la manualità, l’artigianalità di chi lo prepara. E’ un cibo che rientra nella leggenda gastronomica locale che si trasforma in un rito popolare itinerante per le vecchie e fascinose vie del centro storico.
Il Panino con il Lampredotto è una leggenda presente ancor oggi per le strade della città e reperibile sui famosi “banchini de’ trippai”, dei minuscoli chioschi ambulanti che, portando in giro per Firenze il loro carico di trippe e storia, conservano inalterato il loro fascino continuando a perpetrare nei secoli la storia e le tradizioni alimentari del luogo e della propria gente.
Ma perché questo amore dei fiorentini per il lampredotto, che altro non è che uno dei quattro stomaci del bovino, ovvero una trippa, una frattaglia?
Già nel Quattrocento troviamo menzionate “le trippe” che venivano bollite e vendute per pochi centesimi nelle fumose botteghe a ridosso dell’Arno. Proteine a buon mercato, saporite, accessibili anche ai più poveri, praticamente un cibo alla portata di tutti che nel corso dei secoli è stato elaborato in pietanze più ricche e gustose quali: il lampredotto in inzimino, all’uccelletto, rifatto con le patate o con le cipolle ecc… Ma i cultori del vero lampredotto lo preferiscono nella sua ricetta storica che lo vuole servito bollito nel toscanissimo pane chiamato semelle con l’aggiunta di sale e pepe nero. Gesto di rito è quello di tuffare le due calotte di pane nel sugo del pentolone affinché questo delizioso panino sia servito bello gocciolante e pieno di gusto.
Condividi nei social network   
CERCA IL TUO RISTORANTE
Cerca negli articoli


ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News & Curiosità
La mia cucina con vista sullArno
Food&Wine in Progress a Firenze il 2 e 3 Dicembre 2017
A ROMA IL RISTORANTE MANSIO
L’arte di fare un pecorino un pecorino d’arte-  Paolo Piacenti
CUORE E GUSTO
Ristoranti Tipici
TASTE A SCHOOL RESTAURANT EXPERIENCE
SCOPRIRE LA TOSCANA CON GUSTO A LE NANE
La cucina romana unita ai sapori della tradizione ebraica
Spuntineria nel cuore della Val dOrcia
Da Nerbone ai mercati generali di Firenze
Ristoranti di Pesce
Ristorante La Voce del Mare pesce fresco e passione per la ristorazione napoletana
 Ristorante The Cesar de La Posta Vecchia
Da Claudio è la pescheria dei Milanesi per antonomasia
Sa Tanca Crostaceria
Mangiare pesce crudo a la Spezia
Osterie e trattorie
Loste dell Acquacheta con un bicchier di buon vino si cheta
OSTERIA DE LORTOLANO
Da lOsteria Le Logge e Gianni Brunelli
LOsteria Gusto antichi sapori della cucina laziale a Roma
Vegetariani
Cucina Vegan Libreria Brac a Firenze
La cucina inclusiva di Antonio Tomaselli chef e direttore operativo di GhEA.
Ristoranti del mondo
Ristorante indiano Tara
Ristorante Indiano Shiva
Ristoranti bambini
Ristorante Happy Sauro
La Grotta di sale a Milano
Ristorante al Barrito
Luxury Food
BORSARI 36 Ristorante
Prenota o regala una cena in un castello medievale al Ristorante L’Angelo a Teatro
A cena in elicottero allAuener Hof
Pizzerie e pub
L Antica Pizzeria da Michele
Come preparare la Verace Pizza Napoletana  a O Vesuvio Firenze
Zero Distanze a Marina di Scarlino si Mangia Così
Ristoranti per cerimonie
Agriturismo Angeli Biondi
Terzo Di Danciano Un’incantevole Villa Del 700
Castello Di Roppolo per un matrimonio da Fiaba
Vini
Confezione in legno Occhio di Pernice RAVAZZI per gli amanti delle cose uniche
 Offerta Speciale Cantine Ravazzi Vino Toscano 12 Bottiglie A Sole .5600
Igt Toscana rosso L’Attesa 2008
Novello bianco Toscano IL GERMOGLIO
Cuochi
Simone Rugiati
Carlo Cracco
Continua a Brillare la Stella della Stbe Hermitage
Fabio Tira Un Talento Giramondo
Gualtiero Marchesi
Ricette
Arrosto di Pesce Spada dello Stretto  Mazzancolle Mediterranee al Pistacchio  ai Sesami ed al Riso soffiato e Lampone
Papilla Monella presenta:Fettuccine di Zucchine al Pesto
LA VERA RICETTA  DEL CROCCANTE ITALIANO
SEPPIE MARINATE AL PROFUMO DI BERGAMOTTO
I 3 cibi più alla moda per il menu e il catering del vostro evento
Prodotti tipici
Il Pecorino di Pienza
Pane e Olio #7 Appuntamento in frantoio
Il caffè al ristorante: la perfetta chiusura del pasto
Seadas
La carne chianina alla Bottega de La Toraia
Pasticcerie
Tra dolci e gelati spuntano i nuovi STORYTELLER
Luca Montersino golosidisalute.it
Pasticceria GMB  Castiglione del Lago
Magie Dolci D’Autore Pasticceria & Wedding Cakes