Amica bellezza - chirurgia estetica
La cena al cioccolato con la Caffarel
pubblicato il 11/11/2015 10:30:33
La cena al cioccolato con la Caffarel apre il Premio nazionale

“Dolce con la nocciola romana”

13 Novembre – Ristorante Fiorò, Ronciglione (Vt)

Appuntamento imperdibile a Ronciglione, venerdì 13 novembre, con il gusto e la dolcezza.

Nell’ambito della tre giorni del Premio nazionale “Dolce con la nocciola romana” si terrà, infatti, presso il ristorante Fiorò, una cena a base di cioccolato Caffarel, uno dei brand più rinomati nel settore dolciario.

Il Premio alla settima edizione, organizzato dall’associazione 1728, è unico in Italia ed ha consolidato nel corso degli anni collaborazioni importantissime, come appunto quella di assoluto prestigio con la Caffarel, tra i marchi più importanti anche a livello internazionale.

Obiettivo della manifestazione è quello di far conoscere in tutta la Penisola, un prodotto, come la nocciola romana, assai utilizzato in moltissime preparazioni dolciarie, dal gelato ai cioccolatini, ma in realtà poco commercializzato a livello d’immagine.

Da qui l’idea di una serie di iniziative finalizzate a celebrare una delle eccellenze del basso viterbese che rappresenta un volano ineguagliabile per l’economia e la promozione del territorio.

La cena di venerdì 13 si inserisce perfettamente in questo contesto, andando a creare un evento, unico nel suo genere, perlomeno nel territorio della Tuscia, che si prospetta come un momento irrinunciabile sia per la ricercatezza del menù che verrà proposto, sia per il prestigio dello chef, Giancarlo Alosa, ambasciatore della Caffarel, che interverrà appositamente per l’occasione.

La serata inaugurerà, inoltre, una sorta di “gemellaggio culinario” con il Costarica, presente con il suo pregiatissimo cioccolato sia alla prelibata cena del 13 novembre che alla fese di selezione presso Palazzo delle Maestranze.

Alosa, con sapienza e maestria, si sbizzarrirà nell’elaborazione delle golose pietanze in cui gli ingredienti tradizionali saranno sapientemente mixati con il cacao, senza mai dimenticare l’equilibrio tra i sapori.

Ecco quindi che partendo dalla Julienne di peperoni con mandorle e cioccolato con crostone di polenta grigliata si passerà al risotto alla zucca con toma piemontese, rosmarino e cioccolato extra fondente e all’arrosto di vitello al fondente, per chiudere in bellezza con un semifreddo al fondente con gelée di fragole. Il costo della cena, dall’antipasto al dolce, sarà di soli 20 euro, proprio per permettere a quante più persone possibili di avvicinarsi a questi gusti insoliti ma prelibati.

Per info e prenotazioni: 0761612036 – 3389347188
Ronciglione (Viterbo)